News and Blog

Il successo delle PMI nel commercio internazionale

articolo_PMI
EconomiaNewsScenario Internazionale

Il successo delle PMI nel commercio internazionale

A cura di Massimo Ferracci

La presenza della piccola e media imprese italiane (PMI) nelle moderne economie industriali non è più considerata come un fenomeno residuale destinato a coprire gli spazi operativi lasciati liberi dalla grande azienda.

Infatti, secondo i sostenitori della teoria dello sviluppo i percorsi evolutivi delle imprese si incentravano tutti sull’accrescimento delle dimensioni aziendali, come soluzione senza alternative nel processo di selezione economica e di mercato.

In verità non vi è l’abbattimento di un mito, la grande impresa, e la sostituzione di questo con un altro, ovvero la PMI, piuttosto la prefigurazione di uno schema di sistema economico ed industriale in cui convivono dimensioni aziendali diverse, non sempre e necessariamente in una definita posizione di subordinazione che poggia sul parametro dimensionale, che in varie forme e combinazioni realizzano i processi di trasformazione e di scambio di beni e servizi.

Se poi l’impresa, sia grande che minore, decide di espandere la propria attività di interscambio al di fuori dei confini nazionali deve programmare attentamente tale decisione strategica tenendo conto dei fattori, delle motivazioni e delle difficoltà che l’attività esportativa comporta.

I fattori strutturali e strategici

L’attivazione e lo sviluppo delle correnti esportative traggono origine dall’esistenza combinata di una pluralità di fattori, che ne costituiscono la premessa e ne assicurano forza propulsiva.

Tali fattori possono essere essenzialmente di due tipi:
– strutturali;
– strategici e di management.

Fattori che condizionano il processo
di internazionalizzazione delle imprese

Le prospettive per avere successo nell’esportazione dei prodotti dipendono non solo dalla disponibilità di idonei fattori strutturali ma anche dall’individuazione di adeguate strategie che guidano l’azione di penetrazione, nonché da risorse e competenze manageriali adatte a gestire le strategie fissate.

I punti di forza su cui possono contare le imprese spesso costituiscono fattori oggettivi di successo potenziale, ma perché questo diventi realtà è necessario identificare percorsi strategici precisi, in modo che i punti di forza vengano impiegati in maniera coerente con gli obiettivi fissati, e che la gestione della strategia sia affidata ad un management che abbia professionalità e la mentalità giusta per orientarsi nella complessa realtà dei mercati internazionali.

Inoltre, le condizioni per la penetrazione e la conquista dei mercati esteri si complicano enormemente per l’intervento di una serie di circostanze che in genere sono assenti nei mercati nazionali; il processo di internazionalizzazione delle PMI, infatti, è sottoposto a vincoli ed impedimenti di diversa natura, la cui incidenza può essere più o meno significativa a seconda del tipo d’impresa, della nazione d’origine e di quella di destinazione.

Newsletter

Antiriciclaggio
& Compliance
Select the fields to be shown. Others will be hidden. Drag and drop to rearrange the order.
  • Image
  • SKU
  • Rating
  • Price
  • Stock
  • Availability
  • Add to cart
  • Description
  • Content
  • Weight
  • Dimensions
  • Additional information
  • Attributes
  • Custom attributes
  • Custom fields
Click outside to hide the comparison bar
Compare